About

DSC_4620

Liguria Mountain Divide è un’avventura in mountain bike, un’ultra endurance che attraversa l’interno della Liguria sfidando se stessi e le proprie capacità di resistenza.

Liguria Mountain Divide è una sfida in tappa unica sviluppato sulla formula dei grandi challenge in autonomia ormai diffusi da anni negli Stati Uniti.

Si tratta di eventi a lunga o lunghissima percorrenza, dove l’atleta partecipa senza alcun supporto esterno e senza vincoli di tappa: dalla partenza all’arrivo, l’atleta decide liberamente dove, quando e quanto fermarsi per nutrirsi e riposare, cercando di chiudere il percorso nel minor tempo possibile.

Ai biker non è permesso fare riferimento all’organizzazione per le proprie esigenze e l’unico supporto autorizzato è quello delle strutture commerciali situate sul territorio (rifugi, negozi, alberghi, bar e ristoranti) e disponibili per tutti i partecipanti.

L’evento ha come obiettivo la promozione del ciclismo di avventura, il contatto con la natura e la scoperta dell’entroterra ligure.

La sfida del Liguria Mountain Divide si basa su un unico principio: percorrere in mountain bike il percorso che segue la direttrice dell’Alta Via dei Monti Liguri da un capo all’altro, il più velocemente possibile, in solitaria, in modalità di autosufficienza (senza alcun supporto esterno).

Sono circa 550 km e quasi 20.000 metri di dislivello da percorrere da est a ovest partendo da Bolano (La Spezia) per arrivare fino ad Airole, appena sopra Ventimiglia attraversando le 4 province liguri.

Il percorso, impegnativo e altamente spettacolare, segue la catena dei Monti Liguri offrendo panorami mozzafiato e ambienti sempre diversi, dai boschi, alla macchia, alle praterie di montagna, dai fondo valle e la riva del mare fino alle cime più alte, attraversando paesi e borghi caratteristici. Strade sterrate, sentieri, collegamenti su asfalto, tratti di portage impegnativi, si susseguono senza fine rendendo il viaggio una sequenza di sorprese continue.

Questa avventura è riservata a tutti i ciclisti determinati che possono affrontare il percorso del Liguria Mountain Divide in qualsiasi momento, in entrambe le direzioni, per qualificarsi per la Classifica generale dell’evento.

Il periodo migliore per affrontare il LMD va dalla primavera inoltrata fino all’autunno.

Volendo partire insieme ad altri biker motivati a realizzare il tempo migliore, è prevista una partenza ufficiale sabato 18 giugno 2016, in concomitanza con la partenza dell’Alta Via Stage Race da Bolano (SP).

L’aspetto fondamentale dell’evento è che i tentativi sull’intero percorso sono previsti nella modalità solitaria, in autosufficienza, in completa autonomia, considerando il percorso come un’unica tappa. In pratica dopo la partenza il cronometro parte e si ferma solo all’arrivo, giorno e notte. La sfida è completata all’arrivo al punto opposto a quello di partenza. Non ci sono punti di controllo intermedi o periodi di riposo obbligatorio durante il percorso. Non c’è un tempo limite per concludere l’evento, però, si considera un tempo finale competitivo per l’intero Liguria Mountain Divide stando al di sotto dei 7 giorni, tenendo conto che l’Alta Via Stage Race lo percorre in otto tappe e in 8 giorni.

Per completare il percorso, un biker può comprare cibo / attrezzature, affittare una stanza, lavare gli indumenti, anche far riparare la bici presso negozi e altre attività commerciali lungo la strada (rifugi, alberghi, ristoranti, bar, negozi…). Eventuali servizi utilizzati devono essere sempre disponibili in commercio per tutti i partecipanti al LMD e non pre-organizzati. Non è ammesso il rifornimento privato, né l’alloggio presso privati o conoscenti. In questo modo tutti i concorrenti godono delle stesse pari opportunità, potendo contare sulle proprie forze e su risorse a disposizione di tutti.

Il percorso attraversa ampi tratti non abitati o privi di strutture commerciali, quindi occorre pianificare attentamente i rifornimenti di cibo e acqua per non dover abbandonare il percorso e dover poi tornare indietro per riprenderlo nello stesso punto.